Viaggiare in Sardegna: informazioni, consigli e considerazioni

La sardegna è un luogo magico, un’isola distaccata dall’Italia, quasi indipendente ma allo stesso modo parte di essa. Un atmosfera estiva, un mare cristallino da far invidia a molti ed un luogo di turismo sempre attivo.

Seppur la maggior parte dell’affluenza la si ha nei periodi caldi, che vanno da aprile fino ad ottobre, in realtà la Sardegna è un territorio sempre visitabile, ricco di storia e cultura con una tradizione secolare che fa da padrone, ma capiamo meglio come arrivare e dove soggiornare per un viaggio segnante in questa terra.

Raggiungere e lasciare l’isola

Trattandosi di un pezzo d’Italia interamente circondato dal mare, è impensabile raggiungere questo territorio con un mezzo via terra, allo stesso modo però sono a disposizione diversi metodi per raggiungere l’Isola. Il primo tra tutti, il più utilizzato e soprattutto economico è senza dubbio l’aereo. Esistono tantissimi aeroporti in Sardegna (potete veder la lista qui sul sito Tipintravel.com) dove poter atterrare e ripartire verso lo stivale, per cui in qualsiasi città dovreste arrivare, sicuramente c’è un volo che fa al vostro caso!
L’aereo però non è l’unico mezzo disponibile, un altro modo molto comodo è quello di usare i traghetti, ne partono ogni giorno da ogni zona limitrofa e soprattutto sia dal Nord, dal centro e dal Sud Italia. Il tempo di percorrenza si allunga un pochino in quanto ci vogliono diverse ore, ma allo stesso modo da possibilità maggiori di bagagli e soprattutto si può pensar di arrivare sul territorio sardo anche con la propria automobile o un altro mezzo da utilizzare poi sull’isola.

Oltre ai grandi traghetti in realtà si può arrivare in Sardegna perfino con piccole imbarcazioni private, in quanto la distanza tra lo stivale e l’isola non è poi così elevata e si riesce a percorrere la tratta anche con barche più piccole, magari regalandovi un’esperienza romantica seppur più costosa.
L’alternativa altrimenti possono essere le grandi navi da crociera, per le quali a volte ci sono tappe nel Nord della Sardegna o al Sud nel porto di Cagliari.

Zone da visitare, luoghi e cultura da scoprire per una vacanza perfetta

La Sardegna è ovviamente famosa per il mare, ma in realtà ci sono tanti posti bellissimi da vedere sparsi in ogni angolo della regione, ogni parte ha le sue caratteristiche e se non volete perder nulla è il caso di informarsi prima del viaggio per capire in quale zona andare.

Se partite per una vacanza di relax e mare allora di sicuro ogni posto andrà bene, in quanto tutte le coste dispongono di un mare cristallino, spiagge bianchissime e soprattutto luoghi turistici in ogni parte! Le parti più conosciute per il turismo sono quelle di San Teodoro, Alghero, Porto Cervo, Stintino, Cagliari, ma in realtà ce ne sono tante altre di cui sicuramente avrete sentito parlare…

Se invece preferite un viaggio più culturale allora le opzioni sono decisamente le città principali, quali Cagliari, Olbia, Sassari e Nuoro.
Anche l’entroterra della Sardegna regala grandi emozioni, sono molti i monti ed i luoghi di interesse, anche i piccoli paesini, ma soprattutto la parte bella da scoprire è la vera tradizione sarda, tramandata da generazioni in generazioni. Dalla pastorizia all’agricoltura, passando per le composizioni artigianali, gli allevamenti ed i piatti tipici, una cultura tutta da scoprire!

Cibo tipico da non perdere…

Se c’è una cosa a cui non si può rinunciare della tradizione sarda è proprio il cibo! Dalle materie prime agli allevamenti di animali fino ad arrivare alle pietanze finite e pronte da mangiare tipiche di queste terre! Sono veramente tante e pietanze da assaporare, ma sicuramente quelle principali da considerare per dire di aver mangiato in Sardegna sono i culurgiones di patate, la burrida, la suppa cuata, le orziadas, il pani frattau, le panadas, gli scabecciu e le pardulas!

Segnateli in una lista, portatela sempre dietro ed assaggiate ognuno di essi in ogni occasione che si presenti, in questo modo sicuramente porterete a casa un ricordo ancora migliore dei sapori di questa terra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll To Top